Mercoledì 19 marzo, dalle 20,00 in poi, lo Zoo Vasari Old Club e il Vasari old Babbions si alleneranno insieme sul campo da gioco del Vasari Rugby.
L’allenamento di domani, sarà il primo congiunto tra le due formazioni, e sarà l’inizio di un rapporto tra una squadra di recente costituzione, come lo Zoo Vasari, composta prevalentemente da genitori di ragazzi delle giovanili, e i Babbions in cui militano molti ex giocatori del Vasari Rugby.

Questo primo contatto sarà utile a tutto Vasari e al rugby stesso, l’idea è quella di fondere le esperienze di tutti, nel riconoscersi come persone che praticano uno sport, che ha tra le sue caratteristiche quella di creare momenti di incontro e di socialità, e di andare a far meta “tutti insieme”.

Siamo certi che l’allenamento di domani sarà l’inizio di un duraturo e prolifico rapporto di collaborazione tra le due squadre.
Ringrazio chi sarà presente domani sera……

PS per i più scettici ….il terzo tempo sarà all’altezza della novità!

 

Questo post tratta di Old babbions, Zoo Old Vasari

locandina 18 gennaio piccolaSabato 18 gennaio a Prato, allo stadio Enrico Chersoni di Iolo, lo Zoo Vasari Old Club è stato invitato a giocare con l’Invictus Prato una partita che aprirà la giornata della AMLIN Challenge Cup.

L’incontro tra le due squadre, che hanno già giocato nel Torneo della Madonna del 7 dicembre scorso ad Arezzo, è previsto per le ore 12,00. Dopo il terzo tempo si potrà assistere all’incontro tra i Cavalieri Prato e London Irish, gruppo 5 della AMLIN Challenge Cup

Per partecipare e seguire la squadra:
adulti € 13,00
bambini € 10,00

La quota di partecipazione consente di assistere alle due partite e comprende il buono pasto
Non è compresa la spesa di viaggio; lo Zoo Vasari sta organizzando la trasferta in pullman, entro qualche giorno saranno comunicati i costi.

Questo post tratta di Zoo Old Vasari

LOCANDINA ULTIMASi terrà il 7 dicembre il “TORNEO DELLA MADONNA!”, prima edizione di un torneo riservato a squadre Old organizzato dal Vasari Rugby di Arezzo.

Dalle 14,30 sui campi del Vasari giocheranno quattro squadre: l’Invictus di Prato, i Briganti di Siena, gli Old Pisa e lo Zoo Vasari Old Club di Arezzo.
Quest’ultima è una formazione nata a giugno e costituita dai genitori di ragazzi delle giovanili del Vasari.

Cominciando per passare il tempo e per fare attività agonistica mentre i figli si allenavano, i genitori ci hanno preso gusto e in poco tempo il passatempo è diventato un impegno serissimo: due allenamenti settimanali, seguiti da una cena abbondante e dai commenti sull’allenamento appena svolto, una pagina Facebook, trenta atleti old tesserati ai quali si sono aggiunti in poco tempo diversi ex giocatori del Vasari che hanno ritrovato la voglia di giocare e di divertirsi. I tornei old infatti non sono gare agonistiche, non ci sono premi in palio e il tutto è finalizzato alla socializzazione e al puro piacere di stare in campo.
Il Torneo del 7 dicembre è, nelle intenzioni dello Zoo Vasari Old Club e di tutto il Vasari Rugby di Arezzo, la prima edizione di un evento che potrebbe diventare un appuntamento fisso annuale, come accade per tanti altri tornei.

Gli organizzatori hanno tenuto particolarmente alla presenza dell’Invictus di Prato, formazione che nasce da un progetto sociale di recupero che vede il rugby come mezzo straordinario per attirare in una fascia di riabilitazione e di benessere persone in difficoltà. Rispetto ad altri sport il rugby non ha aspetti di esclusione e solo di competizione ma è uno sport utilissimo per il senso della squadra e per la coesione del gruppo.logo_zoo_vasari

Il programma prevede l’inizio delle partite alle ore 14,30; al termine, intorno alle 17,00, aperitivo nella Club House del Vasari Rugby con chiacchiere, commenti, risate, sfottò e tutto quanto serve per tirare fino alla cena, dalle 19,30 in poi. Il dopo cena, naturalmente, sarà totalmente improvvisato e la sua riuscita dipenderà da quanta birra circolerà tra i partecipanti alla festa serale.
Il Torneo ha il Patrocinio del Comitato Regionale Toscano Rugby e del Comune di Arezzo.

Questo post tratta di Zoo Old Vasari