Codice Etico

Tutti coloro che fanno parte del Vasari Rugby Arezzo (dirigenti, collaboratori, giocatori, allenatori, genitori e sostenitori) sono tenuti a rispettare le seguenti regole di comportamento, ispirate ai principi etici e morali che, da sempre, caratterizzano il rugby. 

CODICE ETICO GENERALE

1. Rispetta i diritti, la dignità e il valore degli altri 

2. Sii equo, rispettoso e onesto 

3. Assumiti la responsabilità delle tue azioni

4. Impegnati al massimo

5. Accetta le conseguenze dovute al mancato rispetto di questo codice di etico 

CODICE DI COMPORTAMENTO PER DIRIGENTI E COLLABORATORI

1. All'interno del tuo club, contribuisci a creare una cultura improntata sul fair play, la correttezza, il rispetto degli avversari e lo spirito di squadra

2. Il tuo principale obiettivo del Vasari Rugby in tutte le sue componenti è di creare un ambiente sicuro, accogliente e divertente per l'esercizio del rugby e di tutte le attività connesse

3. Controlla le tue reazioni ed evita di alzare il tono della voce e del confronto

4. Riconosci il valore del volontariato, sollecitalo e favoriscilo

5. Non criticare gli arbitri, sii collaborativo con loro e riconoscine l'impegno

6. Utilizza un linguaggio corretto

7. Fai attenzione che le tue dichiarazioni non siano lesive per gli interessi del tuo club e del rugby in generale 

CODICE DI COMPORTAMENTO PER ALLENATORI 

1. Sii ben consapevole del potere che hai come allenatore nei confronti dei tuoi giocatori ed evita qualsiasi comportamento inadeguato e discriminatorio

2. Attivati per creare armonia all'interno della squadra e non ammettere manifestazioni aggressive in campo e nelle strutture sociali

3. Evidenzia e incoraggia le azioni e i comportamenti positivi dei tuoi giocatori 

4. Insisti sul fair play e la disciplina 

5. Incoraggia i giocatori a rispettarsi l'un l'altro e pretendi il rispetto per il loro valore come individui, indipendentemente dal loro livello di gioco

6. Esigi dalla squadra il rispetto verso gli arbitri: sii il primo a non discutere mai con loro, ad essere collaborativo e a riconoscerne l'impegno 

7. Sii ragionevole nel richiedere ai giocatori tempo, energia ed entusiasmo, assicurandoti che i compiti e/o gli allenamenti siano adatti all'età, all'esperienza, alle capacità e alle condizioni fisiche e psicologiche dei giocatori

8. Utilizza un linguaggio accettabile

9. Scoraggia attivamente l'uso di sostanze dopanti, di alcool, tabacco e sostanze illecite 

CODICE DI COMPORTAMENTO PER I GENITORI

I genitori dei nostri piccoli atleti condividono alcuni comportamenti basilari per poter stare bene insieme e rispetteranno le seguenti indicazioni:

A. Ricordate che quando siete al campo o in trasferta non siete genitori solo dei vostri figli ma siete genitori di tutti

B. Ricordatevi che, in casa o in trasferta, rappresentate sempre la vostra città che, per il rugby, è conosciuta in tutta Italia!

C. Aiutate i tecnici a svolgere al meglio il loro lavoro: rispettate il loro l’operato, non interferite nelle scelte tecnico-tattico-atletiche

D. Incitate tutti correttamente. Applaudite il bel gioco e le belle azioni: quelle dei vostri figli, dei loro compagni e degli avversari; i bambini imparano meglio dagli esempi.

E. Non offendete l’arbitro o gli avversari, sono necessari al divertimento di vostro figlio.

F. Incoraggiate i bambini a rispettare le regole, gli avversari, gli arbitri, il pubblico

G. Insegnate ai bambini che un onesto impegno è importante quanto la vittoria e insegna a vincere con rispetto e perdere con dignità

H. Se avete necessità di parlare con l’allenatore fatelo pure, ma chiedetegli un incontro a tu per tu senza che i bambini siano partecipi al dialogo. Esponete con calma la vostra situazione ed il motivo per cui gli volete parlare. Parlate e non urlate! Cercate il dialogo, offrite collaborazione e risolverete di sicuro la situazione

I. Avvisate sempre con anticipo della assenza di vostro figlio ad allenamenti e gare; siate puntuali

J. Interagite con i vostri figli. Chiedete cos’hanno fatto al campo, cos’hanno imparato, se si sono divertiti. Fatevi spiegare ma non giudicate.

K. Ricordate che i dirigenti, lo staff di segreteria ed i tecnici lavorano con voi per il bene di vostro figlio

L. Rendetevi disponibili, se volete e potete, per aiutare la Associazione quando ci sono tornei, feste ed eventi da organizzare. Se entrate nell’organizzazione, ascoltate, lavorate e quindi esprimete le vostre opinioni

M. Favorite il dialogo e la vita comunitaria della Associazione, collaborate perché l’attività sportiva sia un momento formativo e di festa

N. Siate puntuali e precisi negli adempimenti burocratici verso la Associazione e nel pagamento della rata.

O. Mantenetevi aggiornati sulle attività della Associazione, sui calendari di allenamenti e gare

P. Rispettate e fate rispettare campo da gioco, strutture, spogliatoi, attrezzi, indumenti, cibo, acqua, energia elettrica, automezzi ed ogni dotazione

Q. Ricordate: i bambini fanno sport per il loro divertimento, non per il vostro. Lasciate che si divertano, vi divertirete anche voi!

 

SCARICATE IL CODICE ETICO IN FORMATO PDF