Questo post tratta di società

Il consiglio del Vasari Rugby è felice di comunicare ai soci, agli atleti ed alle famiglie che Nicola Mazzucato ha accettato l’incarico di direttore tecnico.

Pertanto si occuperà dell’intero progetto sportivo allenando la prima squadra e prendendosi cura della propaganda e delle giovanili.

Sarà presente alla festa del 25 giugno per giocare con i bambini e i ragazzi del Vasari e cenera’ con tutti noi. Sarà per lui un’occasione Per conoscere le famiglie, i tecnici e gli atleti, per questo motivo chiediamo a tutti di partecipare numerosi.

Nei prossimi giorni seguiranno comunicazioni più dettagliate sul progetto futuro e sulla situazione societaria.

un saluto a tutto il Vasari.

Nota biografica di Nicola Mazzucato:

Screen Shot 2016-06-22 at 14.50.14Mazzucato esordì nel rugby di vertice con il CUS Padova, club nel quale si propose a livello nazionale, tanto da venir notato da Georges Coste, all’epoca C.T. dell’Italia, che lo fece esordire allo Stadio Olimpico di Roma nel novembre 1995 contro il Sudafrica campione del mondo.

Prese parte anche alla Coppa FIRA successiva e, dopo un periodo di due anni senza convocazioni internazionali, direttamente alla Coppa del Mondo di rugby 1999 in Galles, nel corso della quale scese in campo in tutti i tre incontri dell’Italia.

Passato alla Benetton Treviso, rimase quattro stagioni con il club biancoverde nel quale si laureò due volte campione d’Italia; nel corso della militanza a Treviso fu convocato dal C.T. John Kirwan per la Coppa del Mondo di rugby 2003 in Australia.

Prese inoltre parte ai Sei Nazioni 2000, 2002, 2003 e 2004.

Dopo un biennio al Calvisano, nel quale vinse un ulteriore scudetto, e un altro biennio al Parma, nel 2007/08 ha disputato la sua ultima stagione agonistica in un club di terza divisione inglese, il Waterloo, di Liverpool.

Tornato in Italia a fine attività, nella stagione 2008-09 fu assistente allenatore del GRAN Parma e, dalla stagione successiva, allenatore capo del CUS Padova.

 

Questo post tratta di società

Carissimi tutti, come Società crediamo che l’unico modo possibile di rispondere a quanto pubblicato con vari mezzi è l’accordo siglato ad Ottobre 2015 dove è scritto tra le altre cose:

“il Vasari Arezzo Rugby Football club avrà la gestione dell’impianto in cui potranno libera e gratuitamente giocare le formazioni di entrambe le società.”

Non crediamo che servano altre parole.

Questo post tratta di società